Per favore, ruota il dispositivo

Cosa può fare per te una boutique branding agency?

L’arena della comunicazione è più affollata che mai e il branding è diventato una necessità impellente per aziende di ogni tipo. Trovare un partner per le attività di branding, però, non è semplice. Come boutique branding agency, spesso dobbiamo affrontare perplessità legate alle dimensioni dell’agenzia. Ecco che ne pensiamo.

A volte per un’azienda il mondo del branding può sembrare complicato. Mentre per la comunicazione e il marketing è facile identificare dei deliverable (ad esempio un annuncio o un sito), il branding è più sfuggevole: cosa dovresti aspettarti di ricevere quando inizi un processo di branding o rebranding? Quanto è importante e quante energie richiederà?

Non sono domande da poco, perché influiscono in modo diretto sul partner che un’azienda sceglierà per il branding: potrebbe essere un grande studio, un’agenzia di comunicazione a “servizio completo” o una boutique branding agency.

Tailor made branding

Per iniziare, cos’è una boutique agency?

Una boutique branding agency non è semplicemente una piccola agenzia: mentre questa potrebbe essere intenzionata a diventare grande, una boutique resta volontariamente piccola per salvaguardare la qualità e l’attenzione ai singoli lavori. Una scelta non facile, visto che oggi si misurano i business sulla base della loro capacità di “scalare”.

Certo, anche se spesso le boutique branding agency vengono riconosciute per la loro qualità, possono sorgere dei dubbi sulle loro dimensioni: che progetti possono realmente gestire? Che dimensioni di clienti possono accettare?

Una boutique branding agency è un’agenzia piccola e altamente specializzata che lavora per un numero limitato di clienti

Branding purpose

Qual è il fine del branding?

Per capire cosa può fare una boutique branding agency, dovremo iniziare chiedendoci cosa richiede il branding. La maggior parte delle persone lo associa all’identità visiva: il logo, i colori, gli elementi grafici e una lunga lista di template. Questa, benché vitale, non è che una parte del lavoro. Il branding è un processo che punta alla differenziazione e alla memorabilità. Si parte da un punto di vista e da una narrativa, per poi svilupparlo in molti modi, tra i quali la parte visiva è spesso la più riconoscibile.

Ciò detto, gran parte del lavoro di branding è concettuale. Le dimensioni dell’agenzia in questo caso non fanno gran differenza.

Boutique branding agency quality

Capire il processo: molto volume in poco tempo vs. coerenza nel tempo

La comunicazione richiede grandi volumi produttivi in breve tempo: quando si parla di produrre tutte le varianti di un annuncio, di girare spot costosi o di pianificare campagne targettizzate molto complesse, le dimensioni di un’agenzia fanno la differenza. Serve una buona quantità di ore-uomo perché tutto sia pronto in tempo. Questo richiede che le aziende scelgano per la comunicazione un partner che rispecchi le loro dimensioni (è quello che fanno di solito).

Il branding, però, è una questione diversa. Quando posizioniamo un brand e creiamo la sua narrazione, non è di volume che abbiamo bisogno. Quello che ci serve sono la focalizzazione e la coerenza nel tempo. Non degli exploits, ma un flusso continuo. È qui che una boutique branding agency darà il meglio di sé: le sue dimensioni ridotte e la sua lista clienti limitata le permettono di concentrarsi nel modo giusto sul progetto in corso.

Una boutique branding agency tende inoltre a legarsi strettamente ai clienti nel tempo, assicurando un livello di coerenza che è spesso difficile ottenere da agenzie più grandi. Questo rende possibile per le boutique branding agency lavorare anche con brand medio-grandi, portando un punto di vista fresco alle prime, decisive fasi del processo di branding.

Vuoi il nostro punto di vista sugli ultimi trend?

Iscriviti a SUMO, la nostra newsletter mensile (testi e link in inglese).

This is what it looks like.

Sublimio fluid model offering

Cosa può offrire una boutique branding agency

In termini di “deliverable”, un processo di branding approfondito richiede una serie di passaggi. La maggior parte di questi saranno documenti interni che non saranno visibili al pubblico, ma che aiuteranno l’azienda a fare le scelte giuste e a rispettarle per mesi e anni. Ecco cosa puoi aspettarti da una boutique branding agency.

  • BENCHMARK DI MERCATO E DEI COMPETITOR un’analisi preliminare del contesto competitivo. Fondamentale per evitare sovrapposizioni e per trarre ispirazione.
  • BRANDING STRATEGY uno degli elementi principali del branding è una visione per il brand. Il documento di branding strategy è probabilmente una delle risorse più importanti che un’agenzia di branding possa produrre e bisogna dedicarle il giusto tempo. 
  • POSITIONING E PAYOFF la definizione della posizione del brand nel mercato e una prima sintesi verbale (che il pubblico effettivamente leggerà).
  • DOCUMENTO DI TONE OF VOICE una guida pratica alla scrittura di testi per chi parla a nome del brand. Rende l’azienda più indipendente nella creazione di contenuti.

sublimio branding and strategy

Sublimio e il modello fluido

Se è vero che una boutique branding agency può facilmente gestire tutte le necessità del processo di branding, quando ci si sposta alla fase di produzione servono spesso più energie e competenze diverse. Nella vita reale, branding e produzione non sono sempre separate, e questo può diventare una limitazione per le agenzie più piccole. Per questo Sublimio ha messo a punto un modello di agenzia fluida: il cuore della boutique (che contiene tutte le competenze di strategia e direzione creativa necessarie) può espandersi in base alle necessità attivando un network di professionisti. 

Questo ci permette di adattarci a progetti di dimensioni diverse, pur mantenendo la focalizzazione e la dedizione tipiche di una boutique branding agency.

Una boutique branding agency può quindi – nonostante il nome – essere un interlocutore affidabile per brand di dimensioni diverse, offrendo tutti i servizi necessari a un processo di branding. Lavorare con una boutique agency è un’esperienza unica, in cui sia l’agenzia che il cliente sono più coinvolti e focalizzati su un percorso di trasformazione.

Che, alla fine, è il vero obiettivo del branding.

Matteo Sublimio Founder & Creative Director
L’AUTORE:

Matteo Modica
Founder & Creative Director

Instancabile ricercatore della qualità, cura nel dettaglio ogni progetto di branding e comunicazione, guidando i team creativi a esprimere sempre il proprio meglio.

VEDI ALTRI ARTICOLI

Hai letto cosa pensiamo.

Ora scopri cosa sappiamo fare.