Per favore, ruota il dispositivo

Strategia per i brand di gioielli: conosci davvero il tuo pubblico?

Si potrebbe pensare che la domanda di gioielli sia guidata da leggi universali e immutabili. Ma il branding può fare la sua parte anche in questo campo, e capire meglio il target è assolutamente indispensabile per i jewelry brands.

Quello dei gioielli è un mercato complesso. Dopotutto, nessuno ha veramente bisogno di comprare un gioiello. Eppure, gli umani li indossano da sempre. Le ragioni per cui lo fanno, però, sono cambiate e conoscere il pubblico è diventato particolarmente importante per i jewelry brands.

jewelry brand strategy customers buy

Photo by Siora Photography on Unsplash

Strategia per i Jewelry Brands: perché i tuoi clienti comprano gioielli?

Proprio come un diamante, il pubblico che compra gioielli è sfaccettato. Se è vero che alcuni tratti sono condivisi (specialmente in termini di disponibilità economica) l’acquisto può essere motivato da ragioni molto diverse.

Gli acquirenti più attenti alle finanze potrebbero vedere i gioielli come niente più che un buon investimento, un prodotto che conserverà il suo valore qualunque cosa accada. Questo è particolarmente rilevante se il tuo brand di gioielli enfatizza i materiali pregiati ma ha un design classico che non invecchia.

Lo stesso tipo di gioiello potrebbe interessare a chi lo vuole per esibire potere e status sociale. In questo caso, potrebbe anche essere interessato a accessori di lusso come orologi, gemelli o gioielli hi-tech, che esprimono potere ma in modo più sobrio.

Altri clienti potrebbero essere guidati da motivi puramente estetici e comprare gioielli come farebbero con un’opera d’arte. Se la tua collezione ha un design d’avanguardia (o, ancora meglio, un designer di rilievo), l’esplorazione estetica potrebbe essere una buona leva.

Alcuni clienti vedranno i gioielli come un modo per sentirsi bene o per premiarsi. Questo potrebbe essere un buon approccio per gioielli più accessibili, facili sia da comprare che da indossare, che favoriscono un acquisto più casuale (a meno, ovviamente, che tu non punti a quei pochi clienti in grado di premiarsi con un gioiello molto costoso).

E infine, ma non meno importante (anzi, dovrebbe essere il primo punto), i gioielli sono un regalo d’amore. I diamanti hanno costruito un intero mercato identificandosi con l’amore duraturo. Focalizzarsi su questo tipo di pubblico ha implicazioni importanti per le tue considerazioni di branding e di marketing, perché non stai più parlando a chi indosserà i gioielli.

Quindi, per tornare al punto di prima: perché i tuoi clienti comprano dei gioielli?

jewelry brands strategy audience age

Photo by Andie Gómez-Acebo on Unsplash

Strategia per i Jewelry Brands: definisci l’età del tuo pubblico, il cambiamento sta arrivando

Come se tutto questo non fosse abbastanza complesso, parliamo dei cambiamenti in atto. Il mercato del lusso sta cambiando rapidamente, come reazione alle evoluzioni valoriali dei clienti più giovani. Questo è un fenomeno rilevante in tutto il mondo, ancor di più se consideriamo paesi come la Cina, dove grandi ricchezze sono nelle mani di giovani imprenditori, che spingono il lusso ad evolvere e a superare i suoi limiti.

Gli acquirenti più giovani hanno una visione diversa dell’amore. Potrebbero non volersi sposare, oppure considerare un anello di diamanti come una scelta pacchiana. E non solo questo: potrebbero vedere la classica idea dell’uomo che compra un gioiello a una donna come arretrata. Quindi faresti meglio ad adottare un approccio più aperto che si lasci alle spalle gli stereotipi.

I fattori etici potrebbero influenzare le loro decisioni: saranno interessati a sapere da dove vengono le tue materie prime. Anche il lusso estremo potrebbe essere considerato troppo esibizionista e potrebbero cercare qualcosa di più sobrio. Inoltre, un pubblico più giovane sarà più orientato alla tecnologia. Saranno più a loro agio con gli acquisti online, che implicano un’esperienza utente completamente diversa. Trova un modo per costruire il tuo brand anche qui, e aspettati che comparino brand di dimensioni ed heritage diversi.

Questi clienti cercheranno anche gioielli che possano integrare elementi tech o che quantomeno si abbinino bene ai loro accessori tech, come ad esempio gli auricolari.

È ad esempio il caso di Frontman, un brand di lusso con un’anima fortemente tecnologica.

jewelry brand strategy tribe audience target

Photo by Ting Tian on Unsplash

Strategia per i Jewelry Brands: impara a conoscere la tua tribù

Oggi che il rapporto con i gioielli evolve, le persone cercano più opportunità di personalizzazione ed autoespressione nei gioielli che acquistano.

Ricorda che i gioielli sono anche un segnale sociale. Un design classico si allinea alle aspettative sociali di successo. Lo scenario di oggi, però, è più vario. Alcune persone potrebbero volersi discostare dagli ideali classici e volere invece esprimere con fierezza la loro appartenenza a una certa sottocultura.

È qui che identificare la tua audience diventa fondamentale, non solo per le scelte di branding ma anche per quelle di prodotto. Ti stai rivolgendo a globalisti illuminati che amano immergersi in culture lontane o a tipi urbani supertech che si ispirano al cyberpunk?

Non devi necessariamente puntare a una nicchia, ma avere un nucleo di pubblico ben definito ti aiuterà a costruire un brand di gioielli che si differenzi dalla massa.

Vuoi il nostro punto di vista sugli ultimi trend?

Iscriviti a SUMO, la nostra newsletter mensile (testi e link in inglese).

This is what it looks like.

Andrea Sublimio Strategist
L’AUTORE:

Andrea Ciulu
Copywriter & Strategist

Pensatore creativo e analitico, con solide radici nell’advertising, elabora concept, strategie di branding e comunicazione che fanno la differenza.

VEDI ALTRI ARTICOLI

Hai letto cosa pensiamo.

Ora scopri cosa sappiamo fare.